top of page

Impianti drenanti

L'impianto drenante è un dispositivo chirurgico per ridurre la pressione intraoculare.

Impianti drenanti

Cos'è un impianto drenante?

Un impianto drenante è un dispositivo che drena l'umore acqueo dall'occhio a uno spazio sotto alla congiuntiva. Lo scopo del dispositivo è quello di funzionare in mariera indipendente dai naturali canali deflusso dell’umore acqueo, riducendo la pressione intraoculare.

Sono disponibili diversi tipi di dispositivi drenanti. Tra i tipi più comuni vi sono l'impianto di Baerveldt e quello di Paul.

Il dispositivo è composto da due parti: un tubicino in silicone e una piastra. L’umore acqueo scorre lungo il tubo fino alla piastra che è coperta dalla congiuntiva.


Come aiuterà il mio glaucoma?

Migliorando il deflusso di acqueo fuori dall'occhio, la pressione intraoculaire diminuirà. Ciò riduce la pressione sul nervo ottico, il che significa che la perdita della vista è meno probabile. Tuttavia, qualsiasi visione già persa a causa del glaucoma non può essere recuperata e il glaucoma non è guarito. Questo tipo di trattamento è generalmente raccomandati per i pazienti con glaucoma da moderato a avanzato, in particolare dove i colliri non funzionano molto bene e/o in occhi già precedentemente operati.


Cosa comporta l'intervento?

L'intervento viene solitamente eseguito in anestesia locale, il che significa che sarà sveglio ma l'occhio sarà addormentato. Di solito dura da una a due ore e probabilmente sarà in grado di tornare a casa lo stesso giorno o il giorno successivo.


Cosa succede dopo l'intervento?

Il dispositivo drenanti normalmente non sarà visibile dopo l'intervento chirurgico. Mentre l'occhio sta guarendo dall'intervento, sarà probabilmente rosso e gonfio.

Sarà visitato/a il giorno dopo l'intervento e le verranno prescritti colliri antibiotici e steroidi per favorire la guarigione. Deve continuare a prendere i soliti colliri per l'altro occhio se ha il glaucoma in entrambi gli occhi. Le verranno programmati diversi appuntamenti di controllo dopo l'intervento chirurgico per verificare che l'occhio guarisca bene e che il dispositivo funzioni. È molto importante partecipare a tutti questi appuntamenti. Per evitare una riduzione troppo brusca della pressione, il dispositivo drenante viene lasciato chiuso subito dopo l’intervento è poi aperto gradualmente secondo necessità alle visite di controllo. Generalmente si attende circa un mese e nel mentre potrebbero essere comunque necessari farmaci anti-glaucoma. Il suo occhio impiegherà diverse settimane per riprendersi dall'intervento, quindi dovrà prendersi una pausa dal lavoro ed evitare alcuni tipi di attività fisica. Nell’immediato post-operatorio e fintanto che la pressione oculare è bassa, sarà necessario fare massima attenzione a non fare sforzi addominali (sollevare pesi, chinarsi, eccessivi sforzi per evacuare) o situazioni che determinano un aumento della pressione addominale.


Quali sono i vantaggi?

La chirurgia di impianto drenante è una procedura sicura, sebbene come per tutte le operazioni vi sia qualche rischio, ad esempio di infezione. Per la maggior parte delle persone con glaucoma, l'intervento chirurgico riduce bene la pressione intraoculare. Ciò significa meno colliri e maggiori possibilità di proteggere la vista.


Quali sono le alternative?

Esistono altri trattamenti disponibili per il glaucoma ad esempio colliri, trabeculectomia, gel stent, microshunt.

bottom of page